PROROGATO IL TERMINE PER ISCRIZIONE ALBO CTU TELEMATICO

PROROGATO TERMINE PER ISCRIZIONE ALBO CTU TELEMATICO

Come saprete le norme DL.83/15 e L.132/15” di riforma del processo fallimentare ed esecutivo (nel silenzio più generale) avevano introdotto una modifica al decreto Legge 18 Ottobre 2012 n. 179 convertito in Legge 17 Dicembre 2012 n.221 (quello, tanto per intenderci, istitutivo del Processo Civile Telematico), al quale era inserito l’articolo 16 – novies.

In tale articolo, oltre alla istituzione dell’albo  dei consulenti in modalità telematiche, veniva disposto, al pari di coloro che presentavano la domanda di iscrizione per la prima volta,  la riproposizione della iscrizione in modalità telematiche anche per coloro che fossero già iscritti nel suddetto albo.

Per detto adempimento la suddetta norma fissava il termine “perentorio” (quindi a pena di inefficacia per chi lo avesse violato) il novantesimo giorno dalla pubblicazione sul sito del Ministero della Giustizia delle Specifiche tecniche (comma 5, art.16 – novies) che, per l’appunto dovevano guidare, l’operazione telematica.

A loro volta le Specifiche tecniche dovevano essere emesse dal dicastero entro 6 mesi dall’entrata in vigore della Legge 132 (indicativamente, quindi, entro il 22 Febbraio 2016), cosa che, come vi sarete accorti, non è avvenuta.

Ma come nella migliore tradizione italiana, con la Legge 25 febbraio 2016, n. 21 (il cosidetto “mille proroghe”) di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.47 del 26-2-2016), entrata in vigore il  27/02/2016, tra gli altri, anche questo termine è stato prorogato.

Si legge infatti: “E' prorogato fino al 31 dicembre 2016 il  termine  assegnato  al responsabile per i sistemi informativi  automatizzati  del  Ministero della giustizia per  l'adozione  delle  specifiche  tecniche  di  cui all'articolo 16-novies, comma 5, del decreto-legge 18  ottobre  2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre  2012,n. 221.”

Pertanto a questo punto il Ministero ha tempo fino al 31 Dicembre 2016 per la pubblicazione sul proprio sito delle c.d. Specifiche tecniche dal quale atto avranno decorso i novanta giorni per il nostro adempimento.

Credo che – conoscendo le tempistiche della nostra amministrazione – , potremo star certi che ne riparleremo nel 2017!

 

 

News

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare questo sito web acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.