Il percorso formativo di base ha finalità di trattare forme e contenuti della relazione peritale del C.T.U. Da sempre, infatti, la relazione peritale - quando la questione controversia si risolve in aspetti tecnici – diventa sostanza per la decisione giurisdizionale. In essa il magistrato deve poter trovare non solo la risposta ai quesiti ma anche la rispondenza alle regole poste alla base del processo. Il corso esamina le Linee Guida definite dal Codice della relazione peritale nel processo civile di cognizione, in modo particolare nella parte dei Requisiti del Consulente tecnico e della Relazione Peritale, che definiscono principi, criteri, requisiti e metodologie considerando la pratica operativa del consulente in combinato con i precetti normativi e le regole processuali al fine di dettare al consulente standard indispensabili per lo svolgimento corretto del mandato giurisdizionale.

 

Programma generale (4 ore)

- Il codice della relazione peritale nel processo civile di cognizione ed i principi
- REQUISITI - Il consulente tecnico e le regole e le attività del C.T.U.
- REQUISITI - La relazione peritale - Linee Guida
- Valutazione dei partecipanti al corso mediante test

Questo sito utilizza cookie. Continuando a consultare questo sito web acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.